In Evidenza »

Le rinnovabili coprono il 17% dei consumi in Italia

21 dicembre 2017

Grazie alle rinnovabili evitate 73 milioni di tonnellate di CO2 nel 2016, ogni 10 kWh consumati complessivamente per utilizzi elettrici, per scaldarsi o per muoversi, quasi 2 arrivano dalle fonti rinnovabili. Per il terzo anno consecutivo risultati in linea con gli obiettivi europei al 2020: presentato il Rapporto Statistico e il nuovo sito internet del GSE con percorsi dedicati a cittadini, imprese, pubblica amministrazione.

Leggi tutto »
Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità

Unione dell’energia: la Commissione punta su sostenibilità e sicurezza energetica

16 febbraio 2016
Unione dell’energia: la Commissione punta su sostenibilità e sicurezza energetica

La Commissione ha presentato oggi un pacchetto in materia di sicurezza energetica contenente le proposte necessarie per preparare l’UE alla transizione energetica globale, come pure a possibili interruzioni dell’approvvigionamento energetico.
La dimensione della sicurezza energetica è una delle pietre angolari della strategia per l’Unione dell’energia e una delle priorità politiche fondamentali della Commissione Juncker.

Miglioramento delle prestazioni energetiche delle PMI

21 gennaio 2016
Miglioramento delle prestazioni energetiche delle PMI

Cofinanziato della Commissione europea nell’ambito del programma “Intelligent Energy Europe”, il progetto STEEEP – Support and Training for an Excellent Energy Efficiency Performance ha come obiettivo offrire alle PMI, attraverso le Camere di commercio, una serie di informazioni e strumenti ad hoc per la valutazione e il miglioramento dell’efficienza energetica al loro interno, facendo uso del know-how acquisito dal precedente progetto CHANGE – Chambers promoting Intelligent Energy for SMEs, al quale il sistema camerale italiano aveva preso parte.

AssoRinnovabili: nuova “pugnalata” ai Sistemi di Distribuzione Chiusi e ai Sistemi Efficienti d’Utenza

20 gennaio 2016
AssoRinnovabili: nuova “pugnalata” ai Sistemi di Distribuzione Chiusi e ai Sistemi Efficienti d’Utenza

Delusione e sconcerto di AssoRinnovabili sulla decisione del Ministero dello Sviluppo Economico che, di fatto, sembra vietare la realizzazione di sistemi di distribuzione chiusi.

L’associazione, che dal 1987 riunisce e rappresenta i produttori di energia elettrica da rinnovabili, i fornitori di servizi professionali, tecnologie e componenti attivi nella filiera, infatti esprime forti critiche: “Con la risposta fornita all’interrogazione del Sen. Girotto – spiega AssoRinnovabili – il Mise sancisce, di fatto, il divieto di installare Sistemi di Distribuzione Chiusi (SDC) nel nostro Paese.

Edilizia più green e competitiva grazie a ricerca e formazione

23 novembre 2015
Edilizia più green e competitiva grazie a ricerca e formazione

Nel settore delle costruzioni, BU.G.S. è un progetto co-finanziato dal programma europeo PROGRESS che intende rafforzare il partenariato tra attori pubblici e privati che si occupano di mercato del lavoro, in modo da colmare il divario tra domanda e offerta di competenze eco-sostenibili (green skills) in Austria, Croazia, Italia (Veneto e Friuli Venezia Giulia) e Slovenia.

Ripartire dal Green act

13 luglio 2015
Ripartire dal Green act

La Federazione nazionale delle imprese elettrotecniche ed elettroniche (ANIE Confindustria) ha presentato la settimana scorsa ad Expo, a Palazzo Italia, le sue proposte per il Green Act, il documento di indirizzo strategico sull’economia green che il Ministero dell’Ambiente si appresta a varare. Accogliendo l’appello del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per una consultazione sull’argomento, l’associazione sta lavorando, nell’apposito tavolo istituito in Confindustria, per offrire il suo contributo in tema di sviluppo sostenibile. L’evento ad Expo ha permesso di illustrare le proposte ANIE ad una platea di operatori dell’industria, istituzioni ed esperti di green economy.

Sostenibilita’ energetica del lattiero caseario: network europeo di ricerca e tecnologie innovative

8 luglio 2015
Sostenibilita’ energetica del lattiero caseario: network europeo di ricerca e tecnologie innovative

Nell’industria lattiero casearia, settore che rappresenta il 13% della produzione di alimenti e bevande in Europa, il latte subisce una varietà di processi di riscaldamento e raffreddamento che assorbono un consumo rilevante di acqua ed energia. Realizzando una sostituzione totale dell’energia fossile con quella rinnovabile, l’industria casearia potrebbe risparmiare fino al 50% del consumo energetico totale e fino al 30% di acqua.