In Evidenza »

Doppie colture per il biometano

6 marzo 2017

È passato il tempo del maggese, in nome della produzione di biogas. L’Italia si sta affermando come principale produttore di biomasse in agricoltura, quarta al mondo dopo Germania, Cina e Stati Uniti, con una potenza …

Leggi tutto »
Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità

Ripartire dal Green act

13 luglio 2015
Ripartire dal Green act

La Federazione nazionale delle imprese elettrotecniche ed elettroniche (ANIE Confindustria) ha presentato la settimana scorsa ad Expo, a Palazzo Italia, le sue proposte per il Green Act, il documento di indirizzo strategico sull’economia green che il Ministero dell’Ambiente si appresta a varare. Accogliendo l’appello del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per una consultazione sull’argomento, l’associazione sta lavorando, nell’apposito tavolo istituito in Confindustria, per offrire il suo contributo in tema di sviluppo sostenibile. L’evento ad Expo ha permesso di illustrare le proposte ANIE ad una platea di operatori dell’industria, istituzioni ed esperti di green economy.

Sostenibilita’ energetica del lattiero caseario: network europeo di ricerca e tecnologie innovative

8 luglio 2015
Sostenibilita’ energetica del lattiero caseario: network europeo di ricerca e tecnologie innovative

Nell’industria lattiero casearia, settore che rappresenta il 13% della produzione di alimenti e bevande in Europa, il latte subisce una varietà di processi di riscaldamento e raffreddamento che assorbono un consumo rilevante di acqua ed energia. Realizzando una sostituzione totale dell’energia fossile con quella rinnovabile, l’industria casearia potrebbe risparmiare fino al 50% del consumo energetico totale e fino al 30% di acqua.

Dal sole l’energia che rinfresca

15 giugno 2015
Dal sole l’energia che rinfresca

Il solar cooling consente di produrre il freddo a partire dall’energia termica raccolta dal sole, riducendo e il consumo estivo di energia elettrica.  In AREA Science Park è stato realizzato un impianto/laboratorio grazie al progetto ADRIACOLD.

Edilizia: boom degli impianti per il risparmio energetico

27 marzo 2015
Edilizia: boom degli impianti per il risparmio energetico

Come emerge dai dati resi noti alla presentazione del progetto Bitech, curata dalle federazioni nazionali delle imprese elettrotecniche ed elettroniche (Anie) e dell’industria meccanica (Anima), In un mercato dell’edilizia che negli ultimi anni ha registrato una pesante sofferenza, l’impiantistica elettrica, elettronica e meccanica continua invece a registrare un trend crescente.
Nel settore del risparmio energetico negli ultimi sei anni si registra un vero e proprio boom.

Progetto FIDIAS: strumenti innovativi al servizio di imprese del settore green tech ed eco-innovation

17 marzo 2015
Progetto FIDIAS: strumenti innovativi al servizio di imprese del settore green tech ed eco-innovation

Il progetto FIDIAS “Strumenti finanziari innovativi per uno sviluppo sostenibile nella zona dello Spazio Alpino”, co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma per la cooperazione transnazionale “Spazio Alpino 2007-2013”, mira a rinforzare le politiche ed i processi di sviluppo sostenibile, fornendo alle autorità pubbliche regionali e locali, alle piccole e medie imprese del settore green tech e eco-innovation la possibilità di sfruttare le opportunità provenienti dai nuovi strumenti finanziari. Capofila del progetto è la Camera di Commercio di Venezia che insieme al partenariato internazionale, ha identificato una serie di servizi innovativi da erogare non solo alle imprese ma anche agli operatori finanziari.

Utilities: trasformazioni operative e innovazione sostenibile

5 marzo 2015
Utilities: trasformazioni operative e innovazione sostenibile

L’attuale contesto di mercato presenta forti sfide strutturali e contingenti per le utilities: il declino dei consumi di energia, la sovraccapacità produttiva, il calo dei margini, le aspettative di clienti sempre più esigenti, nonché l’incertezza legata all’andamento dei prezzi del petrolio e il basso costo del denaro, danno vita a nuove opportunità sulle quali le utilities devono riflettere per identificare le strategie su cui puntare per competere e innovarsi.