In Evidenza »

Un linguaggio comune UE per gli edifici sostenibili

3 ottobre 2017

La Commissione europea ha presentato la fase pilota di “Level(s)”, un nuovo quadro di riferimento UE per gli edifici sostenibili, che aiuterà a trasformare il settore edile. Si tratta del primo strumento di questo tipo concepito per essere utilizzato in tutt’Europa.
Frutto di un’ampia consultazione con l’industria e il settore pubblico, Level(s) si basa su indicatori di prestazione.

Leggi tutto »
Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità

La marca trevigiana cerca Comuni ‘effici-enti’

29 aprile 2013
La marca trevigiana cerca Comuni ‘effici-enti’

Come si possono ricavare nuove risorse per i comuni dall’efficienza energetica? A questo proposito, il trevigiano Consorzio per lo Sviluppo della Bioedilizia e AzzeroCO2 firmano il protocollo di intesa “Efficienti”: un programma che punta all’incentivo di investimenti in efficienza energetica mediante la valorizzazione dei “certificati bianchi”.

L’integrazione delle grandi infrastrutture di trasporto

8 aprile 2013
L’integrazione delle grandi infrastrutture di trasporto

Può una grande infrastruttura diventare un’opportunità di sviluppo per i territori e le popolazioni coinvolte? Nell’ambito della “Settimana dell’Ambiente veneto” un incontro sulla mitigazione e l’analisi degli impatti delle infrastrutture portanti della mobilità veneta ha cercato di dare una risposta a questo quesito. Grazie al progetto europeo POLY5, infatti, anche il Veneto cerca strategie efficaci di sviluppo sostenibile dei progetti infrastrutturali di grandi dimensioni, soprattutto nel settore dei trasporti.

Riqualificazione energetica degli edifici con Prestazione energetica garantita e Finanziamento Tramite Terzi

2 aprile 2013
Riqualificazione energetica degli edifici con Prestazione energetica garantita e Finanziamento Tramite Terzi

La sperimentazione in corso nella Provincia di Trento del progetto promosso da Habitech per la creazione di un Sistema di Mercato per i Servizi di Efficienza Energetica, con garanzia delle prestazioni energetiche (Energy Performance Contract – EPC) per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici, presenta una metodologia di lavoro e dei risultati molto interessanti. È un esempio significativo, soprattutto, come s’intende realizzare la riqualificazione energetica del Centro “don Ziglio” di Levico, con garanzia di prestazioni energetiche e finanziamento dell’intervento da parte del privato. Si tratta di una procedura ristretta, in due fasi, con il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Edilizia sostenibile e Patto dei sindaci: l’Allegato energetico ed ambientale al Regolamento Edilizio

26 marzo 2013
Edilizia sostenibile e Patto dei sindaci: l’Allegato energetico ed ambientale al Regolamento Edilizio

Il Comune di Verona ha già deliberato all’interno del nuovo Regolamento Edilizio l’inserimento di un Allegato Energetico ed Ambientale al Regolamento Edilizio sul modello del Protocollo ITACA. Una scelta coerente con la legislazione regionale veneta, che potrebbe essere utilizzata come modello dagli oltre 50 Comuni della provincia di Verona che hanno aderito al Patto dei Sindaci. Nell’ambito di Ecomake, qualche giorno fa, si sono confrontate le diverse necessità di aggiornare i Regolamenti Edilizi secondo criteri di sostenibilità energetica, in sintonia anche con le nuove Direttive europee.

Gli energivori e le rinnovabili

11 marzo 2013
Gli energivori e le rinnovabili

Le maggiori critiche alle rinnovabili sono arrivate in questi anni dal settore degli “energivori”, ovvero dalle aziende che per sostenere i loro cicli produttivi hanno bisogno di ingenti quantità di energia. Si dice che il sostegno alle rinnovabili sia in bolletta proporzionale ai kWh consumati e questi grandi consumatori si sono sempre battuti per una riduzione degli oneri a loro carico. Ad un’attenta analisi dei dati, si può dimostrare come i vantaggi superino ampiamente i costi per la collettività e come il fotovoltaico, ad esempio, possa essere una potenziale risorsa degli energivori.

Edifici industriali, modelli di business a Nordest

25 febbraio 2013
Edifici industriali, modelli di business a Nordest

Dal Distretto del mobile di Livenza ecco un esempio significativo e replicabile di un’azienda che utilizza tutto il polverino di produzione interna per produrre energia elettrica in cogenerazione. In Italia, l’impiego delle tecnologie “verdi” nella produzione di energia rinnovabile nel settore legno-arredo del Nordest e nel settore alimentare veneto sono al centro dell’attuazione di GBE Factory: un progetto finanziato nell’ambito Energia Intelligente per l’Europa, che nel campo dell’efficientamento degli edifici industriali ha come obiettivo finale promuovere l’installazione di 21 MWp di calore/energia elettrica da fonti rinnovabili in Europa entro il 2014.