In Evidenza »

REbuild, edilizia rinnovata

27 giugno 2017

Non solo uno spazio dove parlare ma una piattaforma di innovazione, senza scorciatoie. Da anni REbuild ha una missione: ritrovare la via del valore nel settore delle costruzioni, ridare fiato ad un settore che ha …

Leggi tutto »
Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità

Solar-lighting: il fotovoltaico sostenibile

11 gennaio 2013
Solar-lighting: il fotovoltaico sostenibile

Quali sono i sistemi di illuminazione fotovoltaica per riscoprire il piacere di fare “solare”, oltre le speculazioni finanziarie? Mega, giga, tera. Negli ultimi anni c’è stata un’escalation delle unità di misura in ambito fotovoltaico che ci ha fatto dimenticare le origini di questa tecnologia e le motivazioni di base che per decenni hanno spinto i governi ad investire nella ricerca. Tornare al Watt, all’unità di misura base, ci può aiutare a riscoprire un fotovoltaico non speculativo, pulito, sociale e davvero utile per tutti.

Filiere innovative: il bioetanolo dai reflui zootecnici

13 dicembre 2012
Filiere innovative: il bioetanolo dai reflui zootecnici

La direttiva europea denominata “20–20–20” indica la necessità di sostituire i carburanti fossili con una percentuale di biocarburanti pari al 10%. Per l’Italia è prevista una quota minima di sostituzione degli attuali combustibili con biocarburanti pari ad un 5%, da conseguire entro il 2014. La problematica maggiore che ruota attorno al settore dei biocarburanti è quella legata alla competizione tra food e no-food e alla sostenibilità ambientale, oltre che energetica ed economica delle filiere di produzione. Il progetto ZOOTANOLO rappresenta un approccio innovativo: propone sia la ricerca di filiere di produzione di biocarburanti alternative sia il ricorso a matrici di scarto, che non siano in competizione con il settore alimentare.

Riqualificazione energetica nel ‘Social housing’

12 novembre 2012
Riqualificazione energetica nel ‘Social housing’

Il progetto europeo Fresh dimostra che il contratto di performance energetica (EPC) può essere utilizzato per la riqualificazione energetica su larga scala nel social housing. Nello specifico, ACER Reggio Emilia ha utilizzato come sito pilota un edificio di edilizia residenziale pubblica che dimostra risultati interessanti sulle procedure e i controlli dell’investimento. Un esempio di buona collaborazione fra ESCo ed Ente pubblico, in cui individuare i punti di forza del progetto e le criticità e attraverso l’analisi dei dati proporre soluzioni concrete e strumenti adeguati.

SCENARI: LA DECRESCITA IN ARCHITETTURA

5 novembre 2012
SCENARI: LA DECRESCITA IN ARCHITETTURA

Può il concetto di decrescita in architettura essere la chiave per una vera sostenibilità? Lo scenario delineato dall’architetto Remigio Masobello, proposto nel workshop sulle questioni riguardanti “Tecnica, tecnologia e management” nell’ambito della “Terza conferenza internazionale su decrescita, sostenibilità ecologica ed equità sociale” che si è svolta a Venezia a settembre, affronta la questione proponendo un’equazione tra energia e bellezza. Una lunga riflessione che mette al centro il rapporto fra paesaggio e risorse energetiche locali. Utile al dibattito sul problema energetico e sul ruolo dell’architettura bioclimatica come “buona architettura”.

PAVIMENTO RADIANTE ‘SLIM’ PER IL RISPARMIO ENERGETICO

29 ottobre 2012
PAVIMENTO RADIANTE ‘SLIM’ PER IL RISPARMIO ENERGETICO

La riduzione dei consumi energetici e la promozione dell’utilizzo di energie rinnovabili costituiscono obiettivi fondamentali per lo sviluppo sostenibile e la conservazione delle aree urbane. Rappresentano, soprattutto in Italia, un’opportunità preziosa per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio. A questo proposito il progetto “Pavimento radiante slim per il risparmio energetico”, co-finanziato dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Mare e del Territorio, volto allo sviluppo di una nuova tecnologia per la climatizzazione radiante, presenta dei risultati interessati. Un buon esempio di collaborazione tra pubblico e privato: dallo studio alla prototipazione, fino al prodotto brevettato.

EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO: PRIORITA’ PER IMPRESE E PAESE

28 settembre 2012
EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO: PRIORITA’ PER IMPRESE E PAESE

Quando in Italia si parla di green economy generalmente si fa riferimento al settore delle fonti rinnovabili, fotovoltaico ed eolico in primis, e ci si dimentica spesso che uno degli strumenti più importanti che abbiamo a disposizione per migliorare la sostenibilità del comparto è quello dell’efficienza e del risparmio energetico.
Proprio di questo si è parlato la settimana scorsa ad un convegno all’Università Bocconi di Milano, organizzato dal suo Centro Ricerche su Sostenibilità e Valore (CReSV) con il sostegno di Accenture. Durante l’incontro, a cui hanno partecipato i rappresentanti del mondo dell’industria e dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), si è cercato di capire qual è la situazione nel nostro Paese e quali misure potrebbero essere più utili per il futuro.