Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Italia, News, Sviluppo sostenibile

Cambiamento e innovazione tecnologica

Print Friendly

Portare avanti quella grande operazione di efficientamento energetico in Italia, facendolo diventare un caposaldo fondamentale per il rilancio e la competitività del nostro paese. Di questo si parla durante gli Stati generali dell’efficienza energetica, evento organizzato da ENEA con il supporto di E.on, Schneider Electric e EKN, il 22 giugno a Roma. Si tratta del primo report che affronta il tema del cambiamento comportamentale ed efficienza energetica.

enea_eventostatigenerali

Finora le politiche di efficienza energetica si sono concentrate più sulle tecnologie e solo marginalmente hanno preso in considerazione i comportamenti ma per rendere un sistema energetico efficiente è necessario considerarne non solo gli aspetti tecnologici, ma anche quelli sociali ed organizzativi. I programmi sul cambiamento comportamentale stanno pertanto ricevendo sempre più attenzione sulla scena europea e internazionale, perché ritenuti in grado di poter offrire un binomio interessante di opportunità, da un lato una serie di strumenti di business e risparmi energetici significativi finora non considerati, dall’altro un beneficio ambientale tangibile e diffuso.

Secondo l’UE e l’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) , le azioni comportamentali direttamente collegate all’uso ottimale delle tecnologie correnti o quelle più strettamente legate a un vero e proprio cambiamento culturale e che danno luogo alla crescita della domanda di efficienza energetica, potrebbero consentire un risparmio energetico dal 5 al 20 %.

Qui il programma.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS