Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Europa, Fotovoltaico, News

La strada al sole

Print Friendly

In Francia si sfrutta la strada per il fotovoltaico. Il chilometro a pannelli solari inaugurato in Normandia sulla statale RD5, nei pressi di Tourouvre au Perche, in località Le Gué-à-Pont, sfrutta il manto stradale ai fini del fabbisogno energetico

I 2.800 metri quadri di pannelli solari sono composti da piccole celle di 15 centimetri di lato, che vanno a costituire una sottile superficie in grado di trasformare l’energia solare in elettricità. Una pavimentazione innovativa e con scopi precisi, ma che è pensata per garantire la stessa aderenza del classico manto stradale. La produzione di energia elettrica della strada con pannelli è stimata a 800 kWh in media al giorno, secondo la ministera francese dell’ambiente. Segolene Royal ha inaugurato a metà dicembre il cantiere che era stato lanciato lo scorso ottobre per una sperimentazione che rientra più in generale nelle politiche di transizione energetica verso nuove fonti.

segolene-royal

 

Il progetto prende il nome di Wattway ed era stato presentato alla fine del 2015 dalla ideatrice Colas in collaborazione con INES (l’istituto nazionale francese per l’energia solare) che rappresenta uno dei fronti più avanzati nello sviluppo di questo genere di applicazioni. Disposti su una base solida ed omogenea i moduli possono sostenere il transito anche dei veicoli pesanti con una durata comparabile a quelli degli asfalti bituminosi. Su strade con traffico ordinario un asfalto fotovoltaico potrebbe restare operativo per almeno una decina di anni, un tempo anche raddoppiabile in condizioni di basso traffico. Chiaramente quindi sono idonei a strade locali ma con progetti territoriali si possono studiare nuovi modi di produrre energia partendo dal piccolo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS