Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Aziende Informano

Accordo per il trasferimento della tecnologia cella solare bifacciale BiSoN

Print Friendly

L’Istituto di Ricerca tedesco ISC Konstanz e l’italiana MegaCell Srl hanno recentemente siglato un accordo di licenza della tecnologia di produzione della cella solare bifacciale BiSoN che prevede il trasferimento tecnologico da parte di ISC Konstanz a favore di MegaCell srl.

Oltre al diritto di commercializzazione e, ancor prima, di produzione della cella BiSoN e dei moduli BiSoN, presso l’unità di Carmignano di Brenta (Padova), l’accordo concede a MegaCell anche l’opportunità di trasferire la tecnologia BiSoN , in qualità di sublicenza, ad altri produttori di celle.

Con questa firma viene garantito a MegaCell anche l’ampio supporto da parte degli specialisti di ISC Konstanz durante la messa a punto della linea produttiva BiSoN a Carmignano di Brenta. La produzione della nuova cella bifacciale comprende numerose fasi di lavorazione protette da brevetto,come ad esempio il processo di passivazione e di diffusione.

Con tale accordo e con l’acquisizione, recentemente annunciata, delle linee di produzione celle ex Helios Technology, MegaCell può velocemente procedere verso l’implementazione industriale della nuova cella bifacciale “BiSoN” (Bifacial Solar Cell on N-Type) ad alta efficienza (già oggi superiore al 20%) in silicio monoscristallino N-type cell e a costi competitivi.

La cella Bison, già di per sé rivoluzionaria, esprime tutte le sue potenzialità nel modulo bifacciale BISoN che, con solo 60 celle, è in grado di sviluppare una “potenza equivalente” di 350 Watt, ossia la stessa produzione di energia  di un modulo monofacciale da 350W. Ciò significa una resa energetica del +30% rispetto ad un tradizionale modulo da 60 celle (250-265W) su impianto fisso e del + 50% con inseguitore monoassiale.

Durante i prossimi 4 mesi MegaCell porterà a termine la  manutenzione e l’integrazione degli impianti in modo da avviare la produzione della cella bifacciale ad alta efficienza BiSoN entro l’inizio del 2015. La capacità produttiva di MegaCell sarà di 80 MWp annui per un fatturato previsto, tra celle e moduli, di 50 milioni di euro.

Questa iniziativa industiale riceverà un ulteriore impulso grazie all’alleanza tecnologica tra Centrotherm e ISC Konstanz orientata allo sviluppo congiunto di processi di diffusione innovativi che contribuiranno ad un ulteriore incremento dell’efficienza delle celle solari, riducendone ulteriormente il costo di produzione. MegaCell beneficerà sin dall’inizio dei risultati di questa importante partnership.

ISC Konstanz ha inoltre acquisito i brevetti dell’ex BOSCH Solar Energy, che saranno sfruttati congiuntamente da ISC e MegaCell per lo sviluppo della prossima generazione di celle BiSoN che si focalizzerà sul processo di impiantazione ionica per ottenere efficienze fino al 21,5%.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS