Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Biomasse, Italia, News

Teleriscaldamento alla prova della Corte di Cassazione

Print Friendly

Novità sulle normative che regolano il teleriscaladamento diffuse da una nota della federazione italiana produttori di energia da fonti rinnovabili.

È stata fissata per il 4 novembre, infatti, l’udienza pubblica avanti alle Sezione Unite della Corte di Cassazione che, nel decidere intorno alla questione di giurisdizione sollevata, si pronunceranno in via definitiva sulla natura pubblica o privata del servizio di Teleriscaldamento quale in concreto esercitato dal Teleriscaldamento Coogenerazione Valcamonica Valtellina Valchiavenna (TCVVV S.p.a.).

In precedenza, sull’argomento si erano già espressi il TAR Lombardia e il Consiglio di Stato.

Il Consiglio di Stato, infatti, in due diverse occasioni ha qualificato l’attività di teleriscaldamento svolta da TCVVV e da altra impresa operante nell’hinterland milanese quale Servizio Pubblico Locale, mentre il TAR della Lombardia ha ritenuto detta attività quale SPL con riguardo agli impianti di Tirano e Sondalo, mentre ha definito come  attività economico privata quella esercitata dalla Società Milanofiori nel Comune di Assago.

Per giungere a tale ultima decisione, i giudici del Tar della Lombardia hanno tenuto conto anche dei recenti esiti dell’approfondita indagine conoscitiva dell’Antitrust, del marzo 2014, concludendo nel senso che, a seconda dei casi, in alcune zone e in relazione alle caratteristiche concrete del mercato territoriale di riferimento un’attività può essere considerata un servizio pubblico locale e in altre invece no.

Commenta così la vicenda : «Siamo certi che la Corte saprà tenere in debita considerazione tutti gli aspetti di questo complesso problema- commenta Walter Righini, presidente Fiper – giungendo ad una decisione che finalmente possa fare chiarezza in materia permettendo e quindi promuovendo anche in Italia un concreto sviluppo dell’attività di produzione e distribuzione calore con i notevoli benefici ambientali, economici e sociali  a tutti noti”.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS