Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » News, Nord Est, Sviluppo sostenibile

Horizon2020 e COSME: premiato lo sportello veneto

Print Friendly

APRE Veneto, Sportello dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea – Associazione di Ricerca non profit nata nel 1989 su iniziativa del MIUR e di alcuni organismi pubblici e privati in stretto collegamento con il mondo dell’Università e della Ricerca – attivo presso Eurosportello, il Dipartimento di Politiche Comunitarie di Unioncamere Veneto, si è aggiudicato il primo posto in Italia per le attività svolte nell’anno 2013. La premiazione si è tenuta lo scorso 28 maggio a Roma all’Assemblea Ordinaria dei Soci APRE.

Un Comitato Tecnico Scientifico monitora annualmente l’attività degli sportelli sulla base delle relazioni che descrivono qualitativamente e quantitativamente le iniziative messe in atto da ciascun ufficio regionale, valutazione che concerne l’espletamento delle funzioni loro attribuite dalla convenzione stipulata con APRE. Quest’anno il Comitato ha chiesto anche ai Soci APRE delle singole regioni di compilare un questionario per meglio qualificare i servizi offerti dai rispettivi sportelli.

Unioncamere Veneto–Eurosportello, unitamente allo sportello APRE, forniscono gratuitamente consulenza ed informazioni alle imprese ed al mondo della ricerca, aiutandoli ad individuare il bando più adatto nell’ambito dei programmi HORIZON 2020 e COSME (circa 70 miliardi di euro di finanziamenti nell’ambito di Horizon 2020 e circa 2,5 miliardi di euro nell’ambito di COSME), al fine di contribuire allo sviluppo economico del territorio

«Mi fa piacere che questo riconoscimento significativo a livello nazionale premi lo sforzo del nostro team, composto soprattutto da giovani e che annovera una netta prevalenza femminile – spiega Filippo Mazzariol, responsabile Sportello APRE Veneto –. Ancor più significativo è il fatto che, per la prima volta quest’anno, il voto è stato espresso non solo dal Comitato scientifico, ma anche dai soci che hanno beneficiato dei nostri servizi sul territorio. Segno che APRE Veneto, uno dei tanti fiori all’occhiello di Unioncamere Veneto e più in generale del sistema camerale regionale, ha davvero colto nel segno».

Lo sportello APRE Veneto mette a disposizione uno staff di esperti per offrire ad imprese e ricercatori un primo supporto nell’elaborazione di progetti innovativi, li supporta nella ricerca di partner europei, nella definizione concettuale del progetto, nell’eventuale analisi della bozza progettuale avanzata, li aiuta nella negoziazione e/o a risolvere problemi legati al budget, all’IPR o legali.

Sono stati quindi organizzati diciotto Gruppi di Lavoro per coprire le sette macro aree del programma H2020 con l’intento di supportare la rete regionale di aziende e ricercatori per l’intero arco temporale della programmazione europea, dal 2014 al 2020. È prevista una seconda tornata d’incontri entro l’estate.

L’iscrizione ai gruppi è gratuita. Per informazioni  www.eurosportelloveneto.it/apreveneto

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS