Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Europa, Geotermico, News

Geotermico transnazionale grazie al progetto GeoSEE

Print Friendly

A fine marzo si è svolto a Oradea, in Romania, il quarto Meeting del progetto comunitario GeoSEEInnovative uses of low-temperature geothermal resources in South East Europe – cui ha aderito la Provincia di Padova e il personale provinciale.
Il progetto che coinvolge 16 partner, fra i quali l’Università di Padova, di 8 Paesi Europei (Bulgaria, Croazia, Repubblica di Macedonia, Italia, Romania, Serbia, Slovenia e Ungheria) si concluderà nel novembre 2014.

Il progetto GeoSEE intende sviluppare approcci innovativi per sfruttare il potenziale offerto dalla geotermia a bassa entalpia e di integrarlo con altre fonti di energia rinnovabile per la produzione di energia elettrica nel sud-est europeo.
Nella giornata del 26 marzo scorso si è tenuto il 4° incontro presso l’hotel Continental Forum di Oradea a cui hanno partecipato il Prefetto della Regione del Bihor, il Sindaco della Municipalità di Oradea e della città di Beius.
In occasione dell’incontro transnazionale i partecipanti hanno potuto visitare l’impianto geotermico di Oradea, una delle best-practises che il progetto GeoSEE intende condividere e diffondere a livello europeo, così come le serre per la coltivazione dei pomodori della vicina cittadina di Livada la cui temperatura viene mantenuta proprio grazie all’utilizzo delle fonti geotermiche.

La fase successiva del progetto, che si svilupperà nei prossimi mesi, prevede l’implementazione del webGIS e l’organizzazione di una serie d’incontri per informare i portatori d’interesse sul suo utilizzo. Il focus sarà sopratutto sui benefici indiretti, come la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, ed il possibile supporto nelle politiche comunitarie. A settembre, in Croazia, è previsto il prossimo incontro ufficiale.

I partner del progetto sono: Energy Agency of Savinjska, Šaleška and Koroška Region, Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali dell’Università degli Studi di Padova, Geological Institute of Romania, University of Maribor, Provincia di Padova, Regional Energy Agency of Pazard ik, Consorzio Energia Veneto, Municipality of the XVIII District of Budapest, Regional Energy Agency North, Faculty of Mechanical Engineering Belgrade University, Municipality of Ko ani, Pazard ik Regional Administration, NKEK.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS