Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Aziende Informano, Eolico, Europa, Fotovoltaico, Nord Est

Fiamm protagonista dell’Energy Storage World forum

Print Friendly

Riflettori puntati su Londra, dove FIAMM sarà protagonista della prossima edizione dell’Energy Storage World Forum il più importante appuntamento mondiale dei player del settore dell’accumulo di energia per applicazioni nelle smart grid.
Dal 1° al 4 aprile si raduneranno nella capitale britannica oltre 70 relatori provenienti da 24 Paesi in rappresentanza di governi, istituzioni, università, istituti di ricerca, aziende del calibro di RWE (Germania), Enel, ENDESA (Spagna), British Gas (Inghilterra), UK Power Networks (Inghilterra), E.ON (Germania), Terna, GDF SUEZ (Francia), EKZ (Svizzera) per fare il punto sull’evoluzione del mercato dei sistemi di accumulo energetico, con focus su tecnologie, normative e sulle strategie politiche a livello internazionale.

Grazie alla riconfermata partnership con Dufresne, società organizzatrice del Forum, FIAMM riafferma la sua volontà di ricoprire un ruolo cruciale nello sviluppo dei sistemi di accumulo di energia.
Secondo una recente ricerca di McKinsey, lo storage rappresenta una delle tecnologie in grado di cambiare il mondo nei prossimi dodici anni. Parole d’ordine sono efficienza energetica, smart grid e sistemi di accumulo. Per tagliare i consumi, spianare i picchi della domanda e gestire al meglio la produzione incostante da fonti rinnovabili, questi sono i tre settori che domineranno l’evoluzione dell’innovazione energetica.

La quattro giorni londinese avrà un prologo il 31 marzo con tre lezioni, i Pre Forum Masterclasses, dedicati alla presentazione delle tecnologie dei sistemi di Storage, alle novità sulla regolamentazione dei sistemi di stoccaggio nei vari Paesi e agli strumenti per rafforzare il business dei sistemi di stoccaggio. Dal 1° aprile, è previsto il via ufficiale ai lavori con una panoramica sulle manovre attuate dai vari governi nell’ambito dello Storage, costi legati alla tecnologia e opportunità di business.
In un contesto che alterna conferenze, momenti informali e incontri mirati tra operatori e addetti ai lavori, FIAMM porterà il suo contributo di competenza tecnica e di esperienza di business grazie agli interventi di Nicola Cosciani, CEO di FIAMM Energy Storage Solutions, e di Samuele Lupatini, Sales & Marketing Manager di FIAMM Energy Storage Solutions.
Il primo giorno di forum, alle ore 11.45, Samuele Lupatini terrà una relazione sulla condivisione dei risultati delle ultime installazioni di soluzioni Energy Storage sia dal punto di vista tecnologico che di resa che per quanto riguarda le relazioni fra partner tecnologici.
Nicola Cosciani prenderà parte alla sessione “CEOs’ One2One interview”  che verterà sul tema di come gli amministratori delegati potranno intercettare opportunità di business offerte dall’Energy Storage e come potranno influenzare il mercato e le politiche dello stesso.
Mercoledì 2 aprile, il programma prevede un focus sui benefici economici e il ritorno dell’investimento dei sistemi di stoccaggio installati presso impianti solari. Saranno presentate alcune case studies, volte ad illustrare i vantaggi della tecnologia dello storage integrata alle installazioni fotovoltaiche.

I casi di successo proseguiranno giovedì 3 aprile, e interesseranno impianti installati presso parchi eolici, scuole in aree rurali e alberghi. La novità della settima edizione è la giornata dedicata interamente ai sistemi di storage per il segmento residenziale, dal titolo “Residential Energy Storage Day”. Il 4 aprile, giorno di chiusura dell’evento, saranno approfondite le tematiche relative al potenziale sviluppo delle batterie per l’accumulo per le piccole installazioni su tetto.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS