Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Europa, Mobilità, News

Nanotecnologie a supporto dell’energia sostenibile

Print Friendly

Uno smartphone o un laptop che rimangono carichi il doppio del tempo, un veicolo elettrico più performante e con una durata maggiore.

© Ivan Cholokov / Dreamstime.com

Grazie a una nuova nanotecnologia, il progetto GREENLION ha permesso di raddoppiare la durata della vita delle batterie di dispositivi mobili e veicoli elettrici, anche dopo che queste sono state caricate e scaricate oltre mille volte.

Questo è reso possibile dalla sostituzione della grafite, tipicamente utilizzata nelle batterie al litio e che ha una bassa capacità di carica, con una versione ottimizzata del germanio, che ha una capacità superiore. Il team che sta seguendo la ricerca ha assicurato che la tecnologia è modulare, low-cost e a basso dispendio energetico, quindi più ecosostenibile e anche vendibile sul mercato.
La Spagna coordina il progetto con il coinvolgimento di partner provenienti da Italia, Irlanda, Germania, Austria, Svizzera e Francia.

Consulta il sito GREENLion project

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS