Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Fotovoltaico, Italia, News

FV: prestiti agevolati per le imprese

Print Friendly

Due miliardi e mezzo a sportello a partire dal 31 marzo. È il nuovo plafond della Cassa Depositi e Prestiti a disposizione delle micro, piccole e medie imprese: avranno diritto all’accesso al prestito agevolato per l’installazione del fotovoltaico o per il miglioramento dei macchinari.

Tali finanziamenti, come definito dal “Decreto del Fare” dell’ex Governo Letta (art. 2 del decreto-legge n. 69/2013), potranno essere usati per migliorare l’efficienza energetica aziendale installando un impianto fotovoltaico, oltre che per acquistare nuovi macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature di fabbrica ad uso produttivo, investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.

Si potranno richiedere alle banche dai 20 mila ai 2 milioni di euro, per un totale stanziato dalla Cassa Depositi e Prestiti di 2,5 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il fotovoltaico, tuttavia, l’Agenzia delle Entrate ha specificato che l’installazione dell’impianto deve risultare «funzionale allo svolgimento dell’attività d’impresa laddove rientri nel concetto di impianti». Infatti, la norma principe per accedere ai fondi resta il prestito finalizzato al rilancio materiale o energetico degli strumenti usati dall’impresa per lavorare.

Il contributo, in ogni caso, dovrà essere restituito attraverso un piano di rimborso all’istituto di credito erogante in rate semestrali per una durata totale di cinque anni. Infine il prestito dovrà essere concesso a un tasso del 2,75%.

I prestiti potranno essere richiesti, dal 31 marzo 2014, direttamente presso gli istituti di credito che hanno aderito al Plafond fornito alle imprese dalla Cassa Depositi e Prestiti, dal Ministero dello sviluppo economico e dall’Abi (Associazione bancaria italiana).
L’accesso al plafond è regolato “a sportello“, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Approfondimenti sul sito della Cassa Depositi e Prestiti

Leggi il Decreto legge n. 69/2013 – “Decreto del fare”

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS