Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Edilizia, Italia, News, Sviluppo sostenibile

Bonifica di siti contaminati: un'opportunità da cogliere

Print Friendly

RemTech EConvegno a RemTech Expo 2013xpo 2013, il Salone sulla bonifica dei siti contaminati e la riqualificazione del territorio che ha avuto luogo la scorsa settimana a Ferrara, si è confermato l’evento del settore remediation più importante in Italia.
La bonifica e il recupero di siti contaminati sono operazioni su cui investire perchè consentono un risparmio di suolo ed evitano che terreni come quelli agricoli debbano cambiare destinazione d’uso. Lo ha detto il Ministro per l'ambiente Orlando durante l'inaugurazione del Salone, mercoledì 18 settembre: “Bonificare, recuperare, valorizzare i siti industriali contaminati è compito essenziale delle politiche ambientali per cancellare la memoria dei residui negativi di un vecchio industrialismo, per rilanciare l’impiego, per le nuove politiche di sviluppo che siano alla portata del nostro Paese: la green economy, ancor meglio se intrecciata con i valori del Made in Italy. Bonificare un sito significa avere la forza di chiudere una fase che ha lasciato un segno pesante sui territori e le popolazioni, per aprirne una nuova di sviluppo e benessere. Tutto questo, in un Paese stretto e molto antropizzato, che non può permettersi ulteriore consumo di suolo, deve avvenire in tempi rapidi e con un criterio di assoluta priorità”.

Un monito che il Salone, nato sette anni fa partendo dall’esperienza del Petrolchimico di Ferrara, ha sposato fin dall'inizio: vedere i siti contaminati non solo com eun'eredità del passato ma soprattutto come un'opportunità da cogliere sia per il pubblico che per i privati.

Per approfondimenti: www.remtechexpo.com

zp8497586rq

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS