Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » News, Nord Est

Da BEI 70 milioni ad Ascopiave per la rete gas nel Nordest

Print Friendly

La Banca europea per gli investimenti (BEI) ed Ascopiave hanno perfezionato un finanziamento di 70 milioni di euro finalizzato al sostegno degli investimenti per il miglioramento e l’espansione delle reti di distribuzione del gas in Veneto e Lombardia. È la prima operazione conclusa tra la BEI e Ascopiave, società quotata in Borsa e specializzata nella distribuzione e vendita di gas nel Nordest italiano.

Tale finanziamento da una parte conferma l’impegno della BEI in un settore, quello del gas naturale, che negli ultimi due anni ha vissuto una forte riorganizzazione in Italia, con l’obbiettivo di aumentare l’efficienza nell’erogazione di quello che è un servizio pubblico prioritario alla popolazione. Dall’altra rappresenta un segnale importante dell’impegno della Banca dell’Unione europea a favore di società di medie dimensioni nel comparto delle utility caratterizzate da un solido business model, partecipazione pubblica e forte radicamento nel territorio.

I clienti serviti da Ascopiave nelle tre regioni di riferimento sono circa 850mila nella vendita e oltre 440.000 nella distribuzione, con un fatturato nel 2012 superiore al miliardo. Oltre alla distribuzione e vendita di gas, la società offre anche servizi correlati come la gestione calore, la cogenerazione, la vendita di energia elettrica.

«È una grande soddisfazione firmare questa operazione con Ascopiave, una controparte nuova per la BEI, un’azienda solida ed innovativa, vicina ai bisogni più tangibili di aziende e famiglie. Questa è un’operazione significativa dell’impegno della BEI nel supporto alla crescita reale del tessuto economico italiano ed europeo, e racchiude quelle tematiche di efficienza energetica, attenzione alle energie rinnovabili e vicinanza alle imprese del territorio che vogliono essere un carattere distintivo dell’azione BEI nei prossimi anni», ha commentato Dario Scannapieco, vice presidente della BEI responsabile per le operazioni in Italia, Malta e Balcani Occidentali.

«Siamo orgogliosi di avere un partner importante come la Banca europea per gli investimenti nel nostro progetto di crescita e di sviluppo», ha dichiarato Fulvio Zugno, presidente di Ascopiave Spa. «Un’ulteriore conferma della solidità della nostra società e della bontà del percorso intrapreso. Siamo convinti di poter giocare un ruolo di assoluti protagonisti nel settore dell’energia, in particolare nella distribuzione e vendita del gas naturale che è e resterà il nostro core business, e il fatto che realtà come la BEI vogliano lavorare con noi lo conferma pienamente».

Roberto Gumirato, direttore generale di Ascopiave Spa ha aggiunto: «Il rapporto debito/EBITDA di Ascopiave è uno dei migliori dell’intero settore delle utility in Italia. Il finanziamento della Banca europea per gli investimenti – che ha criteri di selezione dei propri interventi quanto mai stringenti – ci permette di essere ancora più forti nell’affrontare le sfide di mercati particolarmente difficili in cui siamo però convinti di poter rivestire un ruolo di protagonisti».

zp8497586rq

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS