Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Europa, News, Solare Termico

Solare termico in Europa: nel 2012 installati 2,4 GWth

Print Friendly

L'associazione italiana solare termico, Assolterm, riporta come nell'ambito della fiera internazionale del settore “Intersolar Europe”, l'associazione Europea dell'industria solare termica, Estif, rende note le statistiche relative al mercato europeo nel 2012, ribadendo come il solare termico sia fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi al 2020 fissati dall’Unione Europea. Nonostante la capacità installata sia più che triplicata negli ultimi dieci anni, il mercato annuale nel 2012 è stato pari a 2,41 GWth, con un calo del 6,4% rispetto al 2011.

La capacità totale installata ha registrato un aumento netto di 2 GWth, raggiungendo quota 28,3 GWth (40,5 milioni di mq). Il comparto del solare termico europeo rappresenta un fatturato complessivo di 2,4 miliardi di euro, sostenendo 32mila posti di lavoro.

In generale è da segnalare il rallentamento del mercato tedesco, che rappresenta ancora quasi il 40% della capacità totale installata in Europa, ma nel 2012 è diminuito del 9,4%, con un installato annuale di 805 MWth (1,15 milioni di mq). Sono in crescita, invece, Polonia, Ungheria e Belgio confermando l'importanza dei meccanismi di incentivazione come strumento per la diffusione della tecnologia nelle prime fasi di sviluppo del mercato.

Secondo i dati emersi dal report, l’Italia, come la Spagna e l'Austria, ha presentato nel 2012 un calo rispetto all'anno precedente, con 241 MWth, pari a 330mila mq installati. Con un 10% del mercato complessivo, si conferma il secondo mercato europeo.
Sorprendente, invece, la performance della Grecia che, dopo il forte calo del 2009, ha continuato una lenta risalita, confermata dal +6% del 2012, nonostante la crisi economica ancora in atto.

Nonostante le applicazioni residenziali rappresentino ancora la fetta più consistente del mercato europeo, altri segmenti di mercato hanno fatto registrare numeri interessanti: gli impianti di grandi dimensioni (superiori a 35 kWth) per il riscaldamento e il raffrescamento delle utenze commerciali e i sistemi di teleriscaldamento hanno mostrato una crescita e uno sviluppo molto positivi. Per quanto riguarda i mercati nazionali, è la Danimarca ad aver registrato le migliori performance nel segmento dei grandi e grandissimi impianti, con il 65% della capacità totale installata in Europa.

Scarica il Report

zp8497586rq

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS