Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Biomasse, Europa, Mobilità, News

Biocarburanti sostenibili, nuova proposta Ue

Print Friendly

Da Strasburgo arriva una proposta nuova sui biocarburanti, all'insegna della sostenibilità e degli investimenti per raggiungere il 10% prefissato al 2020.

Come riportato dal sito dell'agenzia di stampa Ansa.it, oggi la liberale francese Corinne Lepage ha illustrato a Strasburgo la nuova proposta del Parlamento sugli obiettivi fissati dall'Unione Europea per i biocarburanti. Il provvedimento ha l'obiettivo di rendere sostenibile la produzione di biocombustibili senza mettere a repentaglio gli investimenti già realizzati.
«La politica energetica – ha spiegato Lepage – non deve portare a scegliere tra alimentazione e combustibili» ma, ha aggiunto, «siamo in crisi quindi non è auspicabile distruggere quanto si è costruito».

L'Unione Europea si è data l'obiettivo del 10% di energie sostenibili nei trasporti per il 2020 e secondo Corinne Lepage è una cifra al momento raggiungibile mantenendo lo schema corrente che concede incentivi alla produzione, in particolare per i biocarburanti di seconda e terza generazione (come quelli prodotti dalle alghe).

«Ora abbiamo il 4-4,5% di biodiesel, che va bloccato perché è il più preoccupante a livello ambientale, il 2-2,5% di bioetanolo e un 1,5% di elettricità, manca un 2% che si può raggiungere con lo sviluppo delle nuove tecnologie». La proposta della liberale francese è in netta contraddizione con la posizione tenuta dalla Commissione europea, che voleva modificare il sistema di incentivi. La proposta avanzata in questo senso, infatti, verrà votata nella Commissione ambiente del Parlamento dell'Unione il 6 o 7 maggio prossimi e poi nella sessione di luglio o settembre.


Per approfondimenti:

Leggi la notizia Ansa.it

zp8497586rq
zp8497586rq

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS