Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » News, Nord Est, Sviluppo sostenibile

Pordenone Smart City: nuovo piano regolatore partecipato

Print Friendly

Secondo l'amministrazione comunale di Pordenone, la progettazione del piano regolatore cittadino non può prescindere dai lavori mirati a rendere Pordenone una Smart City, soprattutto tenendo conto della necessità di rendere fruibili i dati e le informazioni prodotte dagli enti locali.

Logo Pordenone più facilePer questo motivo, da circa un anno, nella città friulana si sta lavorando allo sviluppo del nuovo piano regolatore secondo tecniche partecipative che hanno coinvolto circa 550 persone in un grande lavoro collettivo sotto il nome di “Pordedone più facile“.
L'amministrazione comunale non è partita dalla classica considerazione sul numero di abitanti attesi nel medio periodo, ma si è chiesta innanzitutto se il suolo cittadino può sopportare nuove costruzioni civili o industriali, senza che l'ecosistema naturale ne risulti compromesso. Un approccio innovativo che potrebbe addirittura portare a rinegoziare i diritti edificatori pregressi o al ripristino di aree naturali.

%%anc%%

Il processo messo in atto dal Comune sembra ancora lungo, ma è possibile seguirlo sul blog apposito, accessibile anche dalla home page del Comune. È stato da poco pubblicato lo studio socio-economico territoriale effettuato dalla società Tolomeo Studi e Ricerche: un rapporto completo e dettagliato sul sistema produttivo pordenonese e sulle dinamiche demografiche e insediative, con le relative previsioni di sviluppo. Da questo rapporto dovrà partire la società aggiudicataria del bando per la redazione tecnica del nuovo Piano regolatore.

Per approfondimenti:
Pordedone più facile

zp8497586rq

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS