Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Mobilità, News, Sviluppo sostenibile

POSITION PAPER SU SMART CITY E SMART MOBILITY

Print Friendly

Finmeccanica ha recentemente reso disponibili due position paper che esprimono?le riflessioni emerse dai lavori di due laboratori che si sono tenuti lo scorso ottobre nell’ambito di?SMART City Exhibition 2012.?

I temi centrali nella discussione “Smart city e diritto alla sicurezza” sono la sfida di far cooperare pi? soggetti per una citt? sicura, la complessit? della prevenzione e della sicurezza del territorio, il ruolo delle tecnologie.
Il presidente di Forum P.A. Carlo Mochi Sismondi, nell’introduzione al documento, spiega che ?sicurezza e smart city ? un binomio inscindibile. Non solo perch? nessuna comunit? pu? essere intelligente se non garantisce ai suoi cittadini il diritto a vivere sereni, ma anche perch? per tutelare il diritto alla sicurezza ? necessario mettere in campo politiche e azioni basate su concetti fondamentali anche del paradigma della smart city?.

Nelle conclusioni del position paper, invece, si legge che ?la sostenibilit? dei Progetti/Servizi di Sicurezza passa anche attraverso la condivisione di una infrastruttura Smart City Multi-Funzione, con nuovi modelli di business tra gli operatori. La consapevolezza, come visione d?insieme dello scenario di sicurezza della citt?, e del suo territorio, fino al livello Paese, rende pi? efficace la prevenzione e la gestione globale dei rischi?.

Per quanto riguarda la smart mobility, inoltre, la strategia nazionale per le piattaforme ITS (Intelligent Transport Systems), gli open data per la smart mobility, il ruolo degli stakeholder della filiera della mobilit? e gli investimenti per la smart mobility sono i principali spunti di riflessione emersi durante il laboratorio “Smart Mobility: muoversi meglio per vivere meglio“.

Nel documento finale, si sottolinea come ?vincere la scommessa della mobilit? intelligente ? doppiamente importante: da una parte infatti migliora il benessere dei cittadini in un aspetto percepito come essenziale per poter espletare con libert? la propria vita e le proprie occupazioni, dall’altro pu? essere un volano importante per l?innovazione tecnologica e per le aziende innovative che nel campo della mobilit? possono trovare significativi campi di intervento e di crescita?.

?Perch? in fondo ? conclude ancora Mochi Sismondi – ? questo che deve essere una smart city: un ambiente urbano abilitante in cui sia pi? facile svolgere le nostre occupazioni e raggiungere i nostri obiettivi?.

Scarica il Position Paper su Smart City e diritto alla sicurezza
Scarica il Position Paper sulla Smart Mobility?

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS