Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Italia, Mobilità, News

TORINO VINCE NELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

Print Friendly

Il sesto rapporto?di?Euromobility, che analizza la?mobilit? sostenibile nelle 50 principali citt? italiane (tutti i capoluoghi di Regione, i due capoluoghi delle Province autonome e tutte le citt? con una popolazione superiore ai 100 mila abitanti) sancisce anche quest’anno il primato di Torino come citt? pi? eco-movibile d?Italia, seguita nell’ordine da Brescia, Parma, Milano e Bologna.


Il Nord del Paese si ?conferma, quindi, apripista nella classifica della mobilit? sostenibile, mentre per la prima volta Roma ed Ancona rientrano nella top ten. Prima citt? del Sud invece ? Napoli, al ventunesimo posto.?Chiudono la classifica L?Aquila, Catanzaro e Reggio Calabria.

Come negli anni passati il?rapporto,?elaborato da Euromobility con il contributo di?Bicincitt? e FIT Consulting e con il Patrocinio del Ministero dell?Ambiente e della Tutela del territorio e del?Mare,?tiene conto delle innovazioni introdotte per la gestione?della mobilit? (car sharing, bike sharing, mobility manager), allo stato di salute delle citt? in relazione alla?presenza di auto di nuova generazione o alimentate a combustibili alternativi (gpl, metano), all’offerta di?trasporto pubblico, alle piste ciclabili, alle zone a traffico limitato e pedonali.
Questa sesta edizione si arricchisce, poi, di nuovi indicatori relativi ai dati sulla distribuzione delle merci in citt? e sulle flotte di veicoli comunali, oltre alle consuete rilevazioni sui parcheggi di scambio e a pagamento, sul numero di incidenti e sull?indice di mortalit?, sul numero di autovetture per kmq, sulle iniziative di promozione e comunicazione a favore della mobilit? sostenibile.?

?Questo sesto Rapporto – dichiara Lorenzo Bertuccio, direttore scientifico di Euromobility – conferma la diffusione del bike sharing e una decisa ripresa del car sharing, ma segnala una battuta d?arresto?nell?aumento delle auto a gpl e metano. Le amministrazioni dimostrano una sempre maggiore attenzione anche nelle politiche di gestione della distribuzione delle merci in citt? e ricorrono sempre pi? frequentemente ai veicoli a basso impatto, come le auto elettriche e ibride, per rinnovare le auto delle proprie flotte, ma la percezione ? che il percorso sulla strada dell?eco-mobilit? ? ancora lungo e tortuoso?.
Il presidente Riccardo Canesi va oltre e sollecita le amministrazioni ?ad un maggiore impegno sul piano culturale e a dimostrare pi? coraggio e determinazione nelle scelte, per far s? che la bicicletta possa davvero diventare uno strumento sempre pi? diffuso e un mezzo scelto quotidianamente da un maggior numero di cittadini per muoversi in citt??.


Vai al
la presentazione del rapporto

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS