Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Fotovoltaico, Italia, News

GRID PARITY, IL FV CONVIENE

Print Friendly

Investire in fotovoltaico conviene anche senza incentivi.
Se ne è parlato nel corso del Festival della Green Economy di Distretto a Modena, che si è concluso domenica scorsa.

Durante un intervento dedicato alla grid parity, Davide Chiaroni vicedirettore di Energy and Strategy group del Politecnico di Milano,  sottolinea come «il concetto di grid parity nella pratica assume più il significato di una misura di investimento dal momento che include una vasta gamma di variabili, come l’incostanza della produzione di energia da parte di un impianto fotovoltaico».

I numeri di cui parla Chiaroni presentano un rendimento dell’8% sul proprio investimento, per un privato cittadino che mette su un impianto al Sud (del 6% al Nord).
Considerando, invece, un impianto da 400 kW con il 100% di autoconsumo e un costo di 1.300 euro al kW, il rendimento sarebbe del 13% al Sud e dell’8% al Nord.

Una riflessione che dimostra come, a prescindere dagli incentivi, la convenienza degli investimenti nel fotovoltaico sia vincolata al fatto che gli impianti lavorino sempre alla massima efficienza possibile.

Vai al sito del Festival della Green Economy di distretto di Modena

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS