Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » News, Nord Est

MICRO-COGENERAZIONE: ROADMAP TRENTINA

Print Friendly

Il workshop di questa settimana sulla micro-cogenerazione, organizzato da Habitech – Distretto Tecnologico Trentino a Mezzolombardo (TN) nell’ambito delle attività della Rete Crisalide, è stato l’occasione per presentare il progetto europeo Ene.field e il piano di attività dei prossimi due anni.

Durante l’evento, introdotto dall’Amministratore delegato di Habitech, Gianni Lazzari, è stato illustrato Ene.field, progetto che prevede di standardizzare le metodologie di installazione e il monitoraggio dei sistemi di micro-cogenerazione a celle a combustibile (fuel cell) testandole su impianti reali.
Il progetto vede coinvolti Dolomiti Energia, come utility partner, e SOFCpower come produttore dei sistemi di micro-cogenerazione. L’obiettivo è quello di avere a disposizione, per un triennio di sperimentazione,
oltre mille sistemi in Europa, di cui almeno 30-40 in Trentino, coinvolgendo Amministrazioni pubbliche, soggetti privati ed Esco.

Il workshop è stato anche l’occasione per presentare il piano di attività della Rete Crisalide dei prossimi due anni. Michele Gubert, attuale presidente della Rete d’impresa promossa dal Distretto tecnologico trentino per l’energia e l’ambiente, ha illustrato la road map che prevede di sfruttare il contesto europeo per facilitare la comunicazione e la conoscenza della micro-cogenerazione a fuel cell, oltre alle attività di formazione previste con Enaip Trentino ad inizio 2013.
«Oggi l’utente medio conosce la cogenerazione – spiega Gubert – ma non sa che si può avere altissima efficienza anche a casa propria rispetto ai grandi impianti a motore o turbina. Per facilitare tutto ciò abbiamo inaugurato un nuovo sito internet della Rete e vorremmo riempirlo di contenuti anche grazie al supporto dei partner, creando così una sorta di community della micro-cogenerazione».

La Rete Crisalide, costituita nel 2010, è un’iniziativa di filiera industriale nata con lo scopo di promuovere la micro-cogenerazione con celle a combustibile, partendo dalla provincia di Trento, sede di numerosi centri di ricerca e sviluppo sulle tematiche ICT, energia ed ambiente. Il progetto prevede l’utilizzo di celle a combustibile ad ossidi solidi (Solid Oxide Fuel Cell), che da metano, GPL o biogas, forniscono energia elettrica e termica ad alta efficienza.

Per approfondimenti:
www.habitech.it
www.retecrisalide.it

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS