Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Biomasse, Eolico, Fotovoltaico, Idroelettrico, Italia, News

GSE E APER: UN NUOVO INIZIO PER LE FER

Print Friendly

GSE e APER si sono confrontati ieri sui futuri cambiamenti e sulle criticità del settore energetico italiano.

Durante il workshop romano “Un nuovo inizio per le rinnovabili”, infatti, sono emersi alcuni risvolti dei recenti provvedimenti nel settore delle FER e si è iniziato a progettare lo scenario, ambizioso, per guardare oltre il 2020.
Come chiarito durante il convegno, da una parte sarà necessario garantire che le nuove regole vengano rispettate, cercando di far adeguare il settore delle rinnovabili a quanto il Governo ha deciso di normare, dall’altra i produttori dovranno ripartire organizzando nuove vincenti strategie.

Per il presidente del GSE, Nando Pasquali, la speranza è che si possa arrivare presto alla grid parity, proprio in virtù della maturazione tecnologica raggiunta dal settore e della grande capacità degli operatori di accompagnarne la crescita.
Un risultato che, per il responsabile Fotovoltaico di APER, Pietro Pacchione, è possibile solamente entrando realmente sul mercato, svincolandosi cioè dagli incentivi e dalla burocratizzazione del sistema che ne consegue.

Il problema più sentito sembra essere che sul piano nazionale non si colgono garanzie sull’efficacia del nuovo sistema incentivante, ai fini del raggiungimento degli obiettivi europei, e non è chiaro se esso possa assicurare al settore una crescita costante.
All’instabilità dei regimi di sostegno a cui il nostro Paese è abituato, poi, è andata a sommarsi la difficoltà con cui è regolato l’accesso ai capitali: il difficile accesso al credito, infatti, dovuto alla novità del meccanismo va a sommarsi ai rischi legati alla vendita dell’energia a un utente privato, piuttosto che al GSE.

Approfondisci sulla pagina APER dedicata all’evento

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS