Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Edilizia, News, Nord Est

A CASTELNUOVO DEL GARDA FINANZIATO IL TELERISCALDAMENTO

Print Friendly

Il Comune di Castelnuovo del Garda, grazie a un finanziamento europeo di oltre un milione e trecento mila euro ottenuto tramite la Regione del Veneto, realizzerà una rete di teleriscaldamento che servirà il polo scolastico, gli impianti sportivi e in futuro anche le utenze private di due aree della città.

La produzione dei gas avverrà mediante un sistema di successive compressioni e raffreddamenti della miscela atmosferica dell’aria. Durante il ciclo fisico di produzione dei gas, però, viene liberata in atmosfera una quantità di calore da una torre di evaporazione. L’Amministrazione comunale, già impegnata in un programma per la riduzione dei gas serra, nell’utilizzo delle energie rinnovabili e nella riduzione delle dispersioni energetiche ha concluso un accordo con Air Liquide che porterà al recupero di questo calor, altrimenti disperso in atmosfera.

Così, durante la stagione invernale, il Comune avrà acqua calda alla temperatura di circa 60 gradi per una potenza di circa 1,3 MW termici.

Come da progetto preliminare, approvato alla fine dell’anno scorso, sarà poi ampliato l’impianto di produzione dei gas tecnici e sarà installato uno scambiatore aria-acqua, con spese a carico del Comune, per il recupero del calore da utilizzare nella rete di teleriscaldamento.

L’iniziativa è stata presentata lunedì 28 maggio in Provincia dal Presidente Giovanni Miozzi, dall’assessore regionale all’Energia Massimo Giorgetti, dal Sindaco di Castelnuovo del Garda Maurizio Bernardi, dall’Assessore ai Lavori pubblici Massimo Loda e dall’amministratore delegato di Air Liquide Italia, Gianluca Cremonesi.

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS