Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » News, Nord Est, Sviluppo sostenibile

TRENTINO IN RETE PER LA SOSTENIBILITA’

Print Friendly

“Vogliamo far diventare il nostro territorio, assieme con le Province di Bolzano e del Tirolo, una green land, un’area comune unita dalla volontà di lavorare assieme nei settori della sostenibilità e delle tecnologie verdi“. Queste le parole del vicepresidente e assessore ai lavori pubblici, ambiente e trasporti trentino Alberto Pacher, ieri mattina all’apertura del seminario “Protocollo Euregio per l’edilizia sostenibile e le green tech”, promosso da Manifattura Domani d’intesa con Trentino Sviluppo nella sede di Borgo Sacco a Rovereto.

Come presentato in un comunicato della Provincia di Trento, il vicepresidente Alberto Pacher ha presentato ieri il protocollo d’intesa sull’edilizia sostenibile e sulle tecnologie verdi, sottoscritto martedì a Bolzano, durante la riunione del Gect (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale), dai presidenti della Provincia autonoma di Trento, della Provincia autonoma di Bolzano e del Land Tirol.
“Il nostro obiettivo – sostiene Pacher – è di trasformare il Gect, ‘Euregio Tirolo – Alto Adige – Trentino’, in un punto di riferimento per le sostenibilità a livello europeo. I governi provinciali, con l’accordo firmato ieri, hanno deciso di impegnarsi con determinazione e di puntare verso le green technologies”.

La domanda di sostenibilità, ha infatti spiegato Pacher, sta crescendo e diventando sempre più patrimonio di tutti: “Proprio ieri abbiamo avuto un incontro con i lavoratori del settore edile, quello più colpito dalla crisi non solo a livello trentino ma europeo. Per far ripartire questa macchina dobbiamo puntare a qualcosa di diverso, dobbiamo specializzarci e lavorare in una logica di distretto, ed ecco la scelta ‘verde’ nel campo dell’edilizia, che abbiamo compiuto a livello sovra-provinciale. Ritengo – sono state le conclusioni del vicepresidente – che anche attraverso incontri come quello di oggi questo processo di integrazione fra le diverse esperienze possa ricevere un impulso di accelerazione”.

Il seminario di Rovereto ha infine proposto un panorama dei modelli di certificazione energetica.

 Leggi il comunicato completo sul sito della Provincia Autonoma di Trento

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS