Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Fotovoltaico, News, Nord Est

FV: IL TAR VENETO APRE ALLE AREE VINCOLATE

Print Friendly

Via libera all’installazione dei pannelli solari anche nelle zone vincolate.


Lo ha stabilito il Tar del Veneto con la sentenza n. 48/2012 del Tribunale amministrativo regionale, depositata il 25 gennaio scorso, affermando che l’impatto architettonico dei pannelli è insignificante anche nelle aree tutelate dal punto di vista paesaggistico. L’ampia e stabile presenza di questi impianti nel territorio, infatti, li rende ormai integrati con il contesto, facendo sì che essi non risultino essere a priori un degrado per l’ambiente.

Nel caso specifico, il Tar ha accolto il ricorso contro un provvedimento del Comune di Susegana, in provincia di Treviso, che negava l’autorizzazione paesaggistica per il posizionamento degli elementi fotovoltaici, integrati sul tetto di un’abitazione non lontana dal Castello di Collalto. La Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici, infatti, aveva negato in due momenti l’autorizzazione all’installazione, sia nella primavera 2011 che dopo la presentazione di un nuovo progetto meno impattante. Così il provvedimento è stato impugnato di fronte al Tar.

Ora la famiglia ha ottenuto una sentenza positiva: il fatto che la presenza dei pannelli fotovoltaici dia luogo a una condizione di degrado è stato giudicato dal Tar infondato. L’uso diffuso all’interno della Regione e la lontananza dell’area vincolata da monumenti di qualsiasi tipo, fa sì che gli elementi per catturare l’energia solare non trasformino in alcun modo il paesaggio.

Leggi la sentenza del TAR

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS