Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Biomasse, Italia, News

NUOVA NORMA UNI PER I CARBURANTI BIO

Print Friendly

La nuova UNI/TS 11435:2012, pubblicata dall’Ente Nazionale di Unificazione, permette di calcolare il risparmio di emissioni di gas serra rispetto ai combustibili fossili. Un elemento chiave per accedere agli incentivi previsti per l’energia derivante da biocarburanti e bioliquidi.

La nuova UNI/TS 11435:2012 “Criteri di sostenibilità delle filiere di produzione di energia elettrica, riscaldamento e raffreddamento da biocombustibili solidi e gassosi da biomassa – Calcolo del risparmio di emissione di gas serra” rappresenta uno strumento di lavoro per produttori di biocombustibili. Fornisce uno strumento per valutare la sostenibilità, in termini di risparmio di emissioni di gas serraal legislatore e a chi opera nella produzione di energia elettrica, riscaldamento e raffreddamento da biocombustibili.

In particolare la nuova norma colma la lacuna della COM(2010)11 “Relazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento Europeo sui criteri di sostenibilità relativamente all’uso di fonti da biomassa solida e gassosa per l’elettricità, il riscaldamento e il raffreddamento“.
Essa, infatti, forniva raccomandazioni sui criteri non vincolanti di sostenibilità della biomassa solida e gassosa, impiegata ad uso energetico, che richiedono la valutazione della sostenibilità della filiera, ma presentava solo alcuni valori indicativi e solo per alcune filiere che spesso non trovavano riscontro nella realtà nazionale.

Approfondisci la norma UNI/TS 11435:2012 sul sito UNI

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS