Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Mobilità, News, Nord Est

VENETO: FONDI CIPE ANCHE A RINNOVABILI

Print Friendly

Oltre la metà dei fondi CIPE assegnati al Veneto dal Governo andranno alla sostenibilità ambientale: la Regione intende destinare 282 milioni di euro, suddivisi tra produzione energetica da fonti rinnovabili e mobilità.

Ammontano, infatti, a 513,419 milioni di euro le risorse del Fondo per lo sviluppo e coesione che il CIPE, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, ha assegnato alla Regione del Veneto nella riunione svoltasi la settimana scorsa a Roma, approvando il suo programma attuativo FAS (Fondo Aree Sottoutilizzate) 2007-2013.
Come si legge in un comunicato della Regione, i fondi saranno destinati a risolvere le priorità che caratterizzano l’attuale situazione congiunturale: il rilancio economico, la sicurezza del territorio, i trasporti, la tutela dell’ambiente e il risparmio energetico.

Sono Cinque gli Assi prioritari previsti per l’impiego delle risorse. Cento milioni andranno all’asse 1, denominata “atmosfera ed energia da fonte rinnovabile”, per la riduzione dei consumi energetici, l’efficientamento degli edifici pubblici e il sostegno alla mobilità collettiva con priorità alla propulsione ecocompatibile.
La mobilità sostenibile, poi, impegnerà la Regione per 182 milioni, con cantieri previsti a favore del Sistema Ferroviario Metropolitano Regionale (SFMR), impianti a fune, sistemi di trasporto collettivo a basso impatto ambientale e piste ciclabili.
Il piano finanziario prevede inoltre di assegnare 61 milioni per la difesa del suolo, 76 milioni per i beni culturali e naturali, 80 milioni per lo sviluppo locale e 14 milioni per l’assistenza tecnica

Comunicato stampa n° 89 del 20/01/2012

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS