Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Aziende Informano

OLIMPIAS ADOTTA LA COGENERAZIONE CON AB ENERGY

Print Friendly

Per ottimizzare i propri consumi energetici Olimpias sceglie di produrre vapore, acqua calda ed energia elettrica in un unico sistema integrato ad alto rendimento.
Oggi per l’industria tessile è più che mai fondamentale adottare gli interventi più efficaci per i ridurre i costi e sviluppare competitività.  Il processo produttivo del tessile richiede tipicamente significative quantità di calore e impiego rilevante di energia elettrica. Per questo la cogenerazione, con produzione combinata di energia elettrica e calore, costituisce un’eccellente opportunità.
Ci sono poi da considerare i positivi riflessi in termini di impegno ambientale, sempre più incalzanti in una visione di adeguamento alle evoluzioni legislative e utilizzabili strategicamente a favore dell’immagine  dell’azienda.
Una significativa testimonianza della crescente attenzione che il tessile rivolge alla cogenerazione viene dal Gruppo Olimpias, un vero e proprio riferimento nel panorama del tessile italiano ed internazionale, la cui mission è la qualità competitiva tramite una vasta gamma di prodotti e servizi.  Dai filati di cotone alla lana pettinata e cardata, dai tessuti a maglia ai tessuti a navetta, dai finissaggi alle tinture in pezze e in capo. Attualmente il Gruppo opera con 10 stabilimenti, produce oltre 40 milioni di metri di tessuto e 10 milioni di kg di filati, 300 milioni di etichette, 2,5 milioni di kg di trattamenti in capo e 900 mila capi tessuti.

Il nuovo impianto di cogenerazione per lo stabilimento Olimpias di Soave (VR) serve una filiera produttiva specializzata nella preparazione, tintura, finissaggio di tessuto principalmente costituito da cotone (tessuto prodotto con telai tradizionali catena–trama destinati all’abbigliamento esterno tipo casual, sportwear, etc.) L’impianto di cogenerazione è stato progettato e realizzato da AB Energy di Orzinuovi (BS), leader in Italia  nelle tecnologie di cogenerazione con potenza tra i 100 e i 10.000 Kw. Per Olimpias si tratta del primo impianto di questo tipo installato nei propri stabilimenti. L’impianto Ecomax® 14 NGS ha una potenza elettrica pari a 1.415 kW, utilizzata integralmente per il processo produttivo. Particolarmente interessante l’impiego dell’energia termica, vero e proprio punto di forza della cogenerazione che trova specifica applicazione nella produzione di vapore saturo alla pressione di 9 bar e la produzione di acqua calda a 90°C. Tramite un apposito circuito il vapore viene mandato in integrazione a quello prodotto dalle caldaie già esistenti in azienda. In pratica l’energia termica è utilizzata per due tipi di preriscaldo: quello dell’acqua di reintegro delle caldaie e quello dell’acqua di alimento delle macchine di lavaggio dello stabilimento. Questa sinergia, individuata e perfezionata nella sua attuazione con la collaborazione degli specialisti di AB Energy,  ha permesso ad Olimpias l’ottimizzazione e lo sfruttamento di tutta l’acqua calda disponibile.
Sempre i tecnici di AB Energy hanno fornito la consulenza all’engineering di Olimpias per scegliere le caratteristiche di impianto più idonee alle necessità specifiche. L’impianto è funzionante in 2 o 3 turni al giorno, dal lunedì al venerdì, in base alla programmazione del processo produttivo. Attraverso l’apposito software di controllo e supervisione si può agevolmente impostare il programma della macchina di settimana in settimana. Complessivamente si prevede un funzionamento medio di 5700 ore all’anno. Sulla base dell’esperienza di una fattiva collaborazione con  AB Energy e sugli ottimi risultati già rilevati nell’utilizzo dell’impianto di Soave, il gruppo Olimpias ha commissionato ad AB Energy un secondo impianto da 1 MW (Ecomax® 10 NGS) per lo Stabilimento di Grumolo (Vicenza).

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS