Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Europa, News

APPROVATA LA BOZZA DEL TERZO CONTO ENERGIA

Print Friendly

La Conferenza Unificata Stato Regioni ha approvato lo scorso 8 luglio la bozza del Conto Energia per il triennio 2011-2013. Secondo tale documento, la riduzione degli incentivi riguarderà sia i piccoli sia i grandi impianti. Ma se per i primi si tratta di una diminuzione contenuta, per i secondi il taglio risulta più marcato. La tariffa è garantita per 20 anni. Il nuovo Conto Energia, inoltre, aumenta il numero delle fasce di potenza dei pannelli fotovoltaici che passerà da tre a sei: tra 1 e 3 kW, tra 3 e 20 kW, tra 20 e 200 kW, tra 200 e 1000 kW, tra 1000 e 5000 kW, oltre i 5000 kW. Le nuove tariffe andranno incontro ad un taglio del 6% ogni quadrimestre, a partire dal 1°gennaio 2011, arrivando a fine anno ad un 18% rispetto ad oggi. Per gli impianti che entreranno in esercizio nel 2012 e nel 2013, invece, le tariffe saranno decurtate del 6% l’anno. Per quanto riguarda gli obiettivi nazionali, rimane invariato il target della potenza da installare: 8 GW entro il 2020 con un tetto di potenza incentivabile nei prossimi tre anni aumentato a 3 GW dai precedenti 2 GW, con la possibilità di usufruire delle tariffe per ulteriori 14 mesi al raggiungimento del target. A ciò si aggiungono 200 MW per gli impianti integrati con caratteristiche innovative e 150 MW per gli impianti a concentrazione. Il documento riporta infine dei “premi aggiuntivi” che si articolano in una maggiorazione della tariffa fino al 30% per gli impianti a regime di scambio sul posto, in grado di ridurre di almeno il 10% l’indice di prestazione energetica dell’edificio su cui sono stati realizzati e del 5% per quelli che sorgono in aree industriali, commerciali o discariche, cave, siti da bonificare o installati in sostituzione di coperture in eternit.

Approfondimenti
Verbale della seduta

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS