Sviluppo sostenibile
Edilizia
Fotovoltaico
Solare Termico
Geotermico
Biomasse
Eolico
Idroelettrico
Mobilità
Home » Edilizia, News

Ecomondo: premiata l’impresa

Print Friendly

Il coraggio delle imprese di investire in sostenibilità ambientale viene premiato. La Fondazione per lo sviluppo sostenibile (Susdef) e la fiera Ecomondo di Rimini hanno decretato oggi i vincitori del Premio “Sviluppo Sostenibile 2009”. Efficienza energetica, rifiuti ed energie rinnovabili i terreni della sfida.

Indesit Company si è distinta grazie ai suoi nuovi elettrodomestici, in particolare lavatrici e lavastoviglie, caratterizzati da basso consumo d’acqua e da alta efficienza energetica. Vi si aggiungono innovazioni nel processo produttivo, come gli indici per misurare la riciclabilità dei prodotti.

Le nuove tecnologie produttive sono state la carta vincente anche per Montello. Nei suoi impianti dedicati al riciclo dei rifiuti a matrice organica, e in quelli dedicati al riciclo della plastica, l’azienda ha introdotto detettori ottici automatici, che consentono di separare le plastiche per polimero e per colore.

Le Cantine Lungarotti sono state premiate per la loro capacità di tradurre un problema di smaltimento in una risorsa energetica. L’azienda infatti recupera i residui della potatura delle viti per produrre energia attraverso un processo facilmente replicabile anche in altre aziende del settore vitivinicolo.

I tre vincitori sono stati selezionati in base all’efficacia dei risultati ambientali conseguiti, al contenuto innovativo del processo o prodotto, ai risultati economici così conseguiti e alla possibilità di diffusione in Italia del processo o prodotto. Le aziende hanno così dimostrato la fattibilità, anche in Italia, di coniugare qualità ambientale e competitività industriale. Concetto questo ribadito anche da Edo Ronchi, presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, realtà no-profit nata con lo scopo di favorire lo sviluppo della green economy in Italia.

Approfondimenti Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile 

  • Facebook
  • Twitter
  • Add to favorites
  • Google
  • LinkedIn
  • Email
  • RSS